Seguici:

Progettazione e servizi geologici Pezzapiana-Valli-CaseVarrone-ValleGiordana

lavori pubblici

DETERMINA DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE SETTORE LAVORI PUBBLICI

NUMERO 140 DEL 30/12/2019
  • Di approvare integralmente la premessa;
  • Di approvare il Bando di gara ed il Disciplinare di gara con i relativi allegati al presente atto per farne parte integrante e sostanziale;
  • Di indire una gara d’appalto per i servizi relativi a Progettazione esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e servizi geologici inerente i lavori di “riduzione del rischio idrogeologico e franoso delle contrade Pezzapiana/Valli/Casa Varrone/ Valle Giordana”, da aggiudicarsi mediante procedura aperta (art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016) con il criterio Qualità/prezzo (es. art. 95 c.2 D.lgs. 50/2016) secondo quanto indicato negli Atti di Gara;
  • Di nominare quale Responsabile Unico del Procedimento l’ing. Roberta Cotugno;
  • Di stabilire che si procederà all’aggiudicazione anche in caso di un’unica offerta valida e che l’amministrazione si riserva in ogni caso di non procedere all’aggiudicazione se nessuna offerta risultasse conveniente o idonea in relazione all’oggetto dell’appalto;
  • Di dare seguito agli adempimenti previsti dalla vigente normativa per la conclusione del contratto;
  • Di stabilire che nell’ambito della procedura in oggetto, ASMEL CONSORTILE S.c.a.r.l., assume il ruolo di RESPONSABILE del trattamento, mantenendo il Comune di Pietraroja il ruolo di Titolare del trattamento, secondo il contenuto dell’accordo approvato nell’Assemblea dei Soci di ASMEL Consortile del 24 Giugno 2019;
  • Di dare pubblicità al bando di gara, ai sensi del Decreto MIT del 2 dicembre 2016 al fine di garantire la certezza della data di pubblicazione e di adeguati livelli di trasparenza e di conoscibilità, attraverso la pubblicazione su GURI, all’albo pretorio online del Comune, sul profilo della Stazione appaltante, sul sito del MIT e sulla piattaforma digitale istituita presso ANAC, anche tramite i sistemi informatizzati regionali e sul portale ASMECOMM;
  • Di provvedere, ai sensi dell’art. 29 del d.lgs. 50/2015, che tutti gli atti relativi alla procedura in oggetto saranno pubblicati e aggiornati sul profilo del committente, nella sezione “Amministrazione trasparente”, con l’applicazione delle disposizioni di cui al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33;
  • Di provvedere alla pubblicazione sul profilo del Committente e su quello della Centrale di Committenza dei provvedimenti che determinano le ammissioni e le esclusioni dei concorrenti dalla procedura di affidamento entro cinque giorni dalla data di adozione dei relativi atti, al fine di consentire l’eventuale proposizione del ricorso ai sensi dell’articolo 76, comma 2 del D.Lgs.n.50/2016 nel rispetto dei principi in materia di trasparenza ai sensi dell’art.29 del D.Lgs.n.50/2016;
  • Di obbligarsi a trasmettere ad ASMEL consortile S.c. a r.l. la determina di aggiudicazione entro 5 gg dalla determinazione della stessa;
  • Di obbligarsi, prima della stipulazione del contratto, a verificare che l’aggiudicatario abbia provveduto al pagamento del corrispettivo del servizio per le attività di gara fornite a favore di ASMEL consortile S.c. a r.l., nonché le spese di pubblicità legale anticipate;
  • Di provvedere agli adempimenti previsti dall’art. 31 del Decreto Legislativo n. 50/2016 per quanto di rispettiva competenza;
  • Di trasmettere il presente provvedimento alla ASMEL Consortile S.c. a r.l. per il seguito di competenza;
  • Di dare mandato al Responsabile Unico del Procedimento, ing. Roberta Cotugno, di provvedere a tutti gli atti consequenziali.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Ing. Roberta Cotugno

Torna all'inizio dei contenuti