Seguici:

RILEVAZIONE DELLA TEMPERATURA CORPOREA PER L’ACCESSO ALLA SEDE COMUNALE

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DATI PERSONALI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679.

La presente informativa è resa – ai sensi del regolamento UE n. 679/2016, del decreto legislativo n. 196/2003 e dell’ordinanza regionale n. 66 del 08.08.2020 – con riferimento al trattamento di dati personali effettuato dal Comune di Pietraroja per la gestione dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus COVID-19.

Titolare del trattamento

Titolare del trattamento dei dati è il Comune di Pietraroja, con sede a Pietraroja, in piazza Vittoria n. 3, tel. 0824868000 – fax 0824868002 – email: info@comune.pietraroja.bn.it – pec: pietraroja@pec.cstsannio.it

Finalità e oggetto del trattamento

Rilevazione della temperatura corporea e controllo dell’osservanza delle disposizioni nazionali e regionali da attuare presso gli uffici pubblici al fine di ridurre e limitare il contagio COVID-19.

Si sottolinea che tale trattamento, rientrante nelle operazioni di prevenzione, tutela e sicurezza della salute nel pubblico interesse, è basato sulla collaborazione tra cittadini e Ente, è di carattere temporaneo e previsto solo fino al termine dell’emergenza COVID-19.

Responsabile della protezione dei dati personali

Responsabile della protezione dei dati è l’ing. Carmine Basco – c/o Centro Servizi Territoriale della provincia di Benevento – Consorzio Sannio.it – mail: dpo@cstsannio.it – tel. 0824312780.

Base giuridica e finalità del trattamento

  • motivi di interesse pubblico: implementazione del Protocollo quadro per la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti pubblici sui luoghi di lavoro in ordine all’emergenza sanitaria da “Covid-19” del 24 luglio 2020.
  • obbligo di legge: art. 32 Costituzione; art. 2087 c.c.; D. Lgs. n. 81 del 2008 (in particolare art. 20), ordinanza del Presidente della Giunta Regionale della Campania n. 66 del 8 agosto 2020.

Il trattamento è effettuato esclusivamente per finalità di gestione dell’emergenza sanitaria COVID-19.

Modalità del trattamento

La rilevazione della temperatura corporea viene effettuata senza registrazione su tutti i soggetti entranti nella Sede Comunale. SOLO nel caso in cui la temperatura riscontrata sia uguale o superiore a 37,5°C possono essere raccolte e registrate ulteriori informazioni per inoltrare la segnalazione al Dipartimento di prevenzione dell’ASL competente, quali:

  • informazioni personali anagrafiche per il riconoscimento della persona (es. nome, cognome);
  • informazioni di contatto (es. telefono, mail);
  • temperatura corporea;
  • eventuali informazioni a corredo per valutare una possibile diffusione del contagio: es. se il soggetto è stato a contatto con persone positive al COVID-19, …

Se la temperatura risulterà uguale o superiore ai 37,5°C non sarà consentito l’accesso alla Sede Comunale.

Conseguenze in caso di rifiuto di rilevamento o di fornitura dei dati personali

Nel caso di rifiuto del rilevamento della temperatura o di fornitura dei dati è vietato l’accesso nei locali comunali e la permanenza negli stessi.

Comunicazione e diffusione dei dati

I dati possono essere comunicati ai soggetti pubblici e privati che, in base alle norme vigenti, sono tenuti a conoscerli o possono conoscerli (es: Azienda Sanitaria Locale).

I dati non sono oggetto di diffusione né di trasferimento all’estero e non si effettuano profilazioni o decisioni automatizzate.

Termine di conservazione dei dati

I dati personali identificativi e il superamento della soglia di temperatura, registrati se necessario a documentare le ragioni che hanno impedito l’accesso all’ambiente di lavoro nonché le informazioni relative all’isolamento temporaneo sono conservati fino al termine dello stato d’emergenza previsto dalle Autorità pubbliche competenti.

Nessuna registrazione e/o conservazione è effettuata nel caso di mancato superamento della soglia di temperatura.

È fatta salva la conservazione per un periodo superiore in relazione a richieste dell’Autorità pubblica.

È fatta salva la conservazione dei dati personali, anche particolari, per un periodo superiore, nei limiti del termine di prescrizione dei diritti, in relazione ad esigenze connesse all’esercizio del diritto di difesa in caso di controversie.

Modalità di tutela

Gli interessati hanno il diritto di ottenere, nei casi previsti, l’accesso ai propri dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento). L’apposita istanza è presentata ai seguenti recapiti:

pec: segreteria@pec.cstsannio.it

mail: dpo@cstsannio.it

Gli interessati che ritengono che il trattamento dei loro dati personali, effettuato secondo le modalità ivi indicate, avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall’art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).

Torna all'inizio dei contenuti